LV ENHANCED Image Slider  

Impossibile parlare con i grillini

Impossibile parlare con i grillini

PDFStampaE-mail

Se è vero che è impossibile parlare con i grillini, i fatti recenti e passati dimostrano che in Italia è stato ed è altrettanto impossibile parlare con quelli di sinistra, specialmente con i sessantottini, che si sono sempre considerati i detentori esclusivi della verità e continuano ad accusare di “fascismo” (chissà perché) coloro che la pensano diversamente da loro. L’hanno fatto pure con me un paio di settimane fa su facebook!!! Basta rileggere i commenti che si trovano in rete su qualsiasi argomento di discussione per evidenziarne la “saccenza”. Beh! Così è andato l’Italia dalla resistenza ad oggi. Abbiamo sofferto la spocchiosità dei detentori della cultura, anche dei nostri professori alle superiori! Abbiamo sofferto l’arroganza di chi si è sentito sempre superiore, ostentando in modo irritante la convinzione di appartenere ad una categoria di elite! (Non so sulla base di quale parametro, di quale metro di misura!

Il problema non è se interessano le opinioni degli altri, ma se interessano le opinioni di coloro che hanno portato l’Italia sull’orlo del baratro, ma continuano a pensare di avere le carte in regola per salvare la patria e quasi quasi cominciano ad attribuire al Movimento 5 Stelle le responsabilità del fallimento del nostro paese!

Se Grillo ha contagiato i suoi seguaci, certamente la stessa cosa è valsa e vale per il centenario contagio causato ai propri seguaci dai leader degli altri partiti rendendo saccenti e spocchiosi la maggior parte di loro (i buoni naturalmente si scartano da soli)!!!

Il Movimento 5 Stelle nasce perché la gente è stanca della politica e dei politici di tutti i partiti che hanno rovinato l’Italia; che assegnano il lavoro con la raccomandazione e non per le capacità dei cittadini, mandando persone sbagliate senza le dovute competenze a lavorare dove non ne hanno diritto, tutto a danno della qualità del prodotto e dei risultati; che hanno messo la meritocrazia sotto i piedi; che non fanno arrivare gli stipendi neppure ai dipendenti delle aziende regionali; che hanno fatto bruciare al sud 335000 posti di lavoro; che hanno tolto ai giovani anche la speranza e la forza di reagire!

Il Movimento ha raccolto questa “rabbia” allontanandola dai sentieri pericolosi della ribellione violenta come è avvenuto nei vari paesi del mondo arabo e del vicino oriente! Qui non parliamo di migliaia di persone, bensì di milioni di persone che hanno deciso di dare una lezione alla casta! Molti dei quali non hanno rinnovato la fiducia perché è scomodo stare all’opposizione dove non si mangia, come hanno fatto con “l’Italia dei valori”! Se ne possono perdere pure la metà e più alle amministrative! Resta il problema della “rabbia” degli italiani che perdono il lavoro, perdono lo stipendio, perdono la speranza, perdono il futuro. Nel rapporto del sindacato sull'industria, che riporta previsioni drammatiche, leggo che ci vorranno 63 anni per tornare ai livelli degli anni ottanta! Le statistiche di questi giorni dicono (se ho capito bene) che per risalire la china soffriranno ancora alcune generazioni Bene, per questo noi siamo arrabbiati e lo diciamo ad alta voce, senza mezzi termini! Se voi siete contenti dello stato di cose…. Contenti voi! Vi interessa se la Lombardi ha detto “merda!” A noi interessa approfondire il rapporto della CGIL sull'industria! A noi interessa che la politica faccia una scelta di discontinuità rispetto alle politiche degli ultimi decenni che hanno sempre penalizzato le giovani generazioni; interessa capire come si possono recuperare i posti di lavoro, gli stipendi che non vengono dati, il problema degli esodati, la legge elettorale, il dimezzamento dei parlamentari e dei loro stipendi, la cancellazione delle province, la cancellazione dei privilegi della casta, le evasioni fiscali, il problema dell’IMU e dell’IVA, il futuro dei giovani, la crescita e lo sviluppo del Baianese, la ricerca di occasioni di lavoro nel nostro territorio, l’unione di comuni, ecc. A noi interessa che venga rispettata la volontà popolare che si è espressa attraverso i referendum sul problema dell’acqua come bene comune universalmente riconosciuto!

QUESTO ED ALTRO A NOI INTERESSA. Questo è argomento di discussione e di incontro tra tutti coloro che hanno a cuore le sorti del nostro territorio e dell’intera nazione.

F. V. ha provato a buttare acqua sul fuoco, poi intervengono altri ad aggiungere legna con la stessa veemenza della quale si accusa gli avversari! Dobbiamo proprio soffrire!

C. F., parlando dei grillini, scrive testualmente <<<< Senza offendere nessuno, ma davvero senza offesa, mi sembrano tanti cani "arraggiati". Urlano, offendono, si dichiarano militanti anche se magari nemmeno si conoscono tra di loro, e nessuno di loro sa darti un indirizzo utile per uscire da questo pantano.>>>> Beh! Più offensivo di così il tuo intervento!!!! Dici di non volere offendere, MA OFFENDI FORTEMENTE!!! Scrive ancora: <<<< … io personalmente li lascio alla loro rabbia cieca, alla loro presunzione di ragione.>>>> Beh! Cosa rispondere ad uno che si reputa una persona civile in un paese (ancora) civile ed esige di essere rispettato per il suo pensiero politico? Ti accorgi che sei altrettanto “arraggiato” e non rispetti il pensiero politico degli avversari, accusandoli di avere una rabbia cieca e presunzione di ragione?

Scrive ancora: <<<<lasciamo loro cambiare il mondo… >>>> Allora lasciateli lavorare invece di agire con lo stesso accanimento usato contro Berlusconi, tanto per avere un avversario da combattere e invece di scrivere <<<<… alla fine si fermeranno da soli.>>>> Allora giudichiamoli alla fine, se c’è coerenza!

I grillini si conoscono tra di loro, sia a livello di territorio che a livello provinciale, regionale e nazionale! Attraverso la rete e di persona! E attraverso la rete i parlamentari del Movimento QUOTIDIANAMENTE informano i loro elettori o simpatizzanti del lavoro svolto nel Parlamento e sul territorio e alla fine di ogni settimana pubblicano un video di sintesi dell’attività parlamentare! In tutta la mia vita politica MAI, dico MAI, nessuno dei nostri rappresentanti al Parlamento ci ha comunicato UNA SOLA VOLTA ciò che faceva a Roma o nelle Regioni. Poi venivano a raccogliere i voti!!!

Quando non volete le risposte che scriviamo, non dovete scrivere ciò che scrivete! Vogliamo contare il numero di accuse forti che avete rivolto al M5S in questa lunga conversazione? O in queste settimane?

 

Sapete il cane quando abbaia? Quando gli calpesti la coda! Chi calpesta la coda al cane, stranamente poi si lamenta e si sorprende che il canne abbia abbaiato o abbia provato a morderlo! Se calpesti, verrai morso!!!

Dobbiamo soffrire! E’ proprio vero, dobbiamo soffrire!

© 2019 - I testi e le immagini del sito sono di proprietà di Montella Carmine, Baiano (Av). E' vietato l'uso senza l'autorizzazione dell'autore!
   
| Lunedì, 09. Dicembre 2019 || Reprinted by Montella Carmine |