"DON PASQUALE, SINDACO" è la storia di un Sindaco in lotta  contro le forze del male,che vogliono impedire la costruzione di un centro polifunzionale, su un terreno che esse vorrebbero destinare, ad ogni costo, alla realizzazione di un complesso edilizio ultramoderno.
Il Sindaco, invece, desidera offrire alla cittadinanza una struttura polivalente per l'organizzazione del tempo libero, che possa fare emergere le potenzialità culturali di cui è ricco il paese.
La storia vuole lanciare un messaggio, vecchio quanto il mondo ma sempre attuale, perché i valori non hanno tempo.
NON BISOGNA ARRENDERSI DI FRONTE ALLA PREPOTENZA, MAI, specialmente quando l'obiettivo, per il quale si lotta, è il raggiungimento di un bene comune.
Ci possono essere momenti di crisi, di scoraggiamento; ma bisogna avere la forza di continuare, per difendere i propri sogni ispirati da sani principi.
La paura di don Abbondio, minacciato dai bravi di don Rodrigo, si è ripetuta troppe volte nella storia dell'uomo, vittima dell'uomo suo simile che vuole sopraffare il debole con la forza e non con la ragione.
Don Pasquale si propone, come esempio in positivo, contro la corruzione che si insinua negli ingranaggi del potere, indebolendo la democrazia.
Da solo può fare poco. Aiutamolo a combattere il male, per il bene della società.
L’autore

Baiano, ottobre 1989

   
© Carmine Montella, Baiano (Av) - Senza l'autorizzazione scritta del titolare del copyright è vietato l'uso di testi, immagini e video del sito.