Il prezzo della libertà

 

Va, figlio mio, pargolo innocente,
verso la libertà

tra le braccia di un soldato
ferito dal tuo pianto.
Un giorno torna nella tua terra!

Non troverai la mamma
che non hai conosciuto

né gli amici e la famiglia

uccisi da esseri infami.

Troverai la polvere
ancora intrisa di sangue
e i bossoli arrugginiti.
Portami un fiore
e spargi i petali
sulla sabbia del tuo deserto
perché non troverai la tomba
con il nome e una foto.

In ogni volto senza burqa
vedrai la tua mamma,
amala come se fossi io;
ogni uomo senza una canna da fuoco
sarà tuo fratello:
stringilo forte al petto .
Torna con gli altri bimbi afgani
e create un mondo nuovo
senza armi e senza odio,
dove ognuno può seminare
in piena libertà.

La patria a braccia aperte
aspetta di sentire il vostro respiro
per ridare vita a questa terra,
mentre le mamme nell’aldilà
asciugheranno  le loro lacrime
e proteggeranno il vostro cammino!

 

(Baiano, 23 agosto 2021)

   
© Carmine Montella, Baiano (Av) - Senza l'autorizzazione scritta del titolare del copyright è vietato l'uso di testi, immagini e video del sito.