Album fotografico della "Passione di Gesù" messa in scena a Baiano (Avellino). Edizione del 2011.

PER APRIRE L'ALBUM CLICCA SULLA FOTO.

Domenica, 19 Dicembre 2010, nella sala del Consiglio comunale di Baiano si è inaugurata la mostra "Schegge di Majo... frammenti d'arte", organizzata dalla Proloco di Baiano e dal Circolo sociale di Baiano. Relatore d'eccezione il prof. Paolo Apolito, antropologo dell'Università "La Sapienza " di Roma. Il professore ha evidenziatonel suo brillante intervento alcuni concetti importanti. Il valore delle passioni che hanno la forza di coinvolgere le comunità intorno alle tradizioni; la scintilla della creatività come trampolino di lancio dell'umanità verso il suo futuro; l'importanza della cultura nella storia dell'umanità.

Ha presentato la manifestazione il dr Stefano Albanese che ha anche coordinato gli interventi dei relatori.

Il presidente della Proloco, Felice D'anna, ha evidenziato gli sforzi ed i sacrifici dei volontari che hanno messo a disposizione il loro tempo e le loro capacità ed ha ringraziato le istituzioni che hanno contribuito alla riuscita della mostra d'arte.

Dopo l'intervento del dr Carlo Mascheri, sindaco di Baiano, che ha creduto fin dal primo momento allo spessore culturale dell'iniziativa, hanno arricchito l'evento il prof. Antonio Vecchione che, dopo aver ribadito il valore della festa del Maio per i Baianesi, ha sottolineato che queste manifestazioni hanno lo scopo di "esportare" la festa oltre i confini del comune; il prof. Giuseppe Silvestri, Presidente provinciale dell'UNPLI di Avellino, che ha messo in evidenza come la tradizione, la festa popolare tramite l'arte si fa conoscere a chi non è di questa terra ed ha raccontato le emozioni che ha provato quando per la prima volta è stato a Natale a Baiano e si è commosso sia per la partecipazione dell'intero paese sia per la passione che ha visto esplodere intorno al Maio; l'artista Vittorio Avella, dopo aver invitato gli organizzatori a ripetere annualmente l'eccezionale evento, ha confessato di avere immediatamente capito l'importanza della mostra, ed è forte il coinvolgimento degli artisti che sanno che il legno che stanno plasmando racchiude nel suo tessuto le emozioni dell'intera comunità; il Consigliere provinciale Enzo Alaia che ha tenuto a precisare che il Consiglio provinciale di Avellino ha elargito modesti contributi solo a due manifestazioni culturali, una delle quali è appunto "Schegge di Maio"; infine l'artista Galante Colucci che ha manifestato la sua convinzione che la festa del Maio avrà vita lunga vista la partecipazione e la passione dei Baianesi.

Tra gli artisti un posto speciale spetta agli alunni della scuola elementare di Baiano e della scuola media di Baiano e di Avella per le opere realizzate.

 

Per consultare il servizio fotografico,
aprire l'album fotografico nel "Menù principale"

   
© Carmine Montella, Baiano (Av) - Senza l'autorizzazione scritta del titolare del copyright è vietato l'uso di testi, immagini e video del sito.